Leggi in Inglese | Portoghese

La storia di Angie

Realizzare un modello di testimonianza per i lettori non Cristiani

La testimonianza può essere un potente mezzo della comunicazione Cristiana. "Angie", un'immaginaria giovane donna ha scritto la sua storia in tre diversi stili: Nota – questa non è una storia vera nonostante rappresenti l'esperienza di molte persone reali – è stata scritta per spiegare le tecniche di scrittura. Per favore non citarlo come fatto!

La mia Testimonianza – Come ho trovato Cristo e sono stata salvata

"Io sono la luce del mondo, chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita" (Giovanni 8:12)

Sono stata educata in una famiglia Cristiana, ma da bambina non ho risposto all'offerta di salvezza di Cristo. Ero troppo impegnata a cercare di soddisfare me stessa - la mia vita recava dispiacere al Signore. Ero una tipica adolescente ribelle, e sebbene non mi sia immischiata in nulla di particolarmente orribile, vivevo per compiacere me stessa. Probabilmente ho spinto i miei devoti genitori ad affliggersi per me. Senza dubbio hanno pregato per me in tutti questi anni. Quando avevo 17 anni qualcuno mi portò la sua testimonianza e mi invitò alla chiesa locale per un evento musicale per giovani. Ho sentito predicare chiaramente il Vangelo dal leader del gruppo musicale. Non l'avevo mai veramente compreso prima. Il giorno dopo qualcuno mi diede il Vangelo di Giovanni. Lo portai a casa per leggerlo. Un verso in particolare mi ha colpito - Gv 8:12. Fondamentalmente mi sentii colpevole, ero una peccatrice e Gesù era morto per la mia salvezza. Quindi recitai la preghiera di pentimento chiesi a Dio di salvarmi. Immediatamente trovai una meravigliosa pace e fiducia. Ora so che andrò in cielo per grazia di Dio. Voglio solo servirlo tutto il tempo. Ogni giorno è una meravigliosa nuova avventura leggere la Bibbia e scoprire le cose attraverso la sua Parola. Amico mio, rivolgiti al Signore anche tu!

Critica

Dio nella sua misericordia può parlare a chiunque attraverso qualunque cosa. Ma i Cristiani possono fallire nel comunicare in modo efficace se non considerano i destinatari cui si rivolgono, e credono che le parole adatte ad un Cristiano siano appropriate anche per i non Cristiani. Quando Angie ha compreso questo, ha parlato con Arif, abile nella scrittura e nella comunicazione. Egli ha sottolineato i difetti e si è offerto di aiutare a correggere e redigere il suo articolo. Nonostante sia bravo in inglese, non è la sua lingua madre, quindi ha potuto indicare ad Angie dove ha usato parole e frasi che potrebbero creare confusione ad un utente di seconda lingua. Quindi lei umilmente si è dedicata a redigere una nuova stesura...


Il mio lettore CD rotto

 write christian testimony

Aaah! Ero furiosa? Avevo rovesciato un'intera tazza di caffè sul mio lettore CD. Proprio quando stavo per ascoltare il nuovo album dei Mojos. Non voglio scrivere le cose che ho detto in quel momento. Ho quasi lanciato la tazza fuori dalla finestra!

Sì questo è stato un punto di svolta nella mia vita. Il giorno dopo per prima cosa sono andata al negozio di riparazioni Micro hi-fi. Il proprietario Felipe era un amico di famiglia "Dammi due giorni" disse "E' semplice." Appena mi sono girata ad aprire la porta mi ha chiamato. "Angie, abbiamo un pomeriggio musicale per i giovani domani in chiesa. Credo che ti piacerebbe."

"Mmm, forse." Risposi. Non mi piacevano proprio gli incontri in chiesa anche se ci andavo da piccola. Volevo decidere della mia vita, programmare i miei obiettivi. Non avevo bisogno di aiuto, questo era per gente vecchia.

Ma quella notte, senza musica da ascoltare, e niente di buono in radio e Tv, cominciai a pensare. C'è altro nella vita? Forse c'è una ragione per vivere? Forse anche un modo per essere veramente appagata e felice? Sentivo un vuoto da quando avevo rotto col mio ragazzo Mick due mesi prima. La musica sembrava riempire un po' questo vuoto. Ma non puoi ascoltare musica tutto il tempo!

Nascondendo il mio viso

Il pomeriggio successivo camminai fino alla chiesa, col colletto del cappotto alzato sul viso. Non volevo che nessuno mi vedesse andare lì. Il gruppo musicale Dynamite era bravo, con un brillante tastierista, anche se non mi piaceva il loro repertorio, i testi mi facevano sentire a disagio. Alla fine il leader del gruppo parlò per 10 minuti. Ci raccontò come la sua vita fosse sprofondata nella depressione e dipendenza. Poi aveva trovato Gesù. ("Oh no, un'altra stramberia religiosa," pensai.) Ma ci disse come Gesù era morto per lui, e per ognuno di noi. Spiegò che Gesù era come il suo migliore amico, e che si sentì veramente libero per la prima volta nella sua vita. Non ebbe più bisogno di riempire i vuoti della sua vita con alcool e droghe.

Mentre tornavo a casa accanto ai negozi, la mia testa iniziò a girare. Non volevo "arrendermi" a Dio. Ma tutto questo poteva essere vero?

Il giorno dopo, nella mia pausa pranzo andai al negozio di hi-fi. "Tutto a posto" disse Felipe. "Ti è piaciuto l'incontro?". "Sì", dissi, non volevo parlarne. "Ti piacerebbe leggere questo?" disse Felipe dandomi un piccolo libretto. Quel pomeriggio preparai il mio lettore CD, iniziai a sentire il nuovo album, e trovai il libretto di Felipe nella scatola. Era il "Vangelo di Giovanni", parte della Bibbia. Cominciai a leggerlo e continuai fino in fondo. Avevo già letto parti della Bibbia, ma non avevano mai avuto senso per me. Ma ora! Era come se Dio mi parlasse direttamente. Ricordo una frase in particolare:

"Sono la luce del mondo! Seguimi e non camminerai nell'oscurità".
Compresi che non meritavo il suo amore e che avevo vissuto una vita completamente concentrata su me stessa. Ed egli mi amava comunque, ha mandato Gesù a morire per me. Voleva che rispondessi a questo e gli permettessi di cambiare completamente la mia vita. Con la testa appoggiata sulla scatola vuota del lettore CD, chiesi a Dio di perdonarmi, di cambiarmi, ed entrare nella mia vita. Promisi di smettere di vivere la vita a modo mio.

Quella notte fu un vero punto di svolta per me. Sentii una pace interiore che non avevo mai sentito prima, ed una spensierata felicità. Col passare dei giorni, lentamente imparai qualcosa di più su Gesù. Compresi che mi stava aiutando, giorno per giorno, a prendere decisioni, affrontare situazioni difficili, e comprendere meglio le altre persone. La vita ebbe un nuovo significato.

Guardo spesso il mio lettore CD, sono felice di averci rovesciato sopra il caffè!


Critica

Un terzo modo di scrivere questa testimonianza sarebbe lo stile da rivista in terza persona con citazione di dialoghi. Quindi Angie ha parlato con Elisabeth che lavora in un giornale locale. Insieme hanno scritto questo breve articolo...


Caffè e lettore CD non vanno d'accordo

 write christian testimony testimonies
Angie Ferrand, 17 anni, studentessa di grafica da Millstown, Panavia. La scrittrice Elizabeth Odobo l'ha incontrata per sentire la sua storia.
Angie Ferrand è felice di aver rovesciato il caffè sul suo amato lettore CD! "E' stata una svolta nella mia vita", dice. Ma quando è successo era veramente arrabbiata.

Era rientrata a casa da scuola impaziente di sentire il nuovo album dei Mojos. Nell'intento di accenderlo l'intera tazza di caffè si è rovesciata sul lettore. "Non scrivere cosa ho detto dopo", ride.

Andare al negozio di riparazioni il giorno dopo ha portato all'incontro con un amico di famiglia Felipe Mateo, il tecnico del negozio. Felipe lavora anche alla chiesa della città. "Ho detto ad Angie che il giorno dopo avremmo avuto un incontro con ospiti i Dynamite," ricorda. "Ma Angie non sembrava entusiasta".

Angie era una studentessa eccellente. Ma si sentiva vuota dopo la sua separazione da Mick, il suo ragazzo da oltre un anno.

Un pomeriggio senza musica a cancellare la pena l'ha costretta a pensare alla sua vita. C'era un reale significato? Quindi il pomeriggio seguente andò a sentire il gruppo. Cercò di coprire il suo viso con il colletto del cappotto, non voleva che gli amici la vedessero andare in "qualche posto religioso". "Non volevo che nessuno ridesse di me a scuola", dice.

"Andai a casa con la testa che mi girava"

I Dynamite erano vivaci e geniali. Ma i testi delle canzoni la facevano sentire a disagio. Poi John, il leader del gruppo, parlò per 10 minuti. Spiegò come la sua vita era stata un caos di dipendenza e depressione. Ma Dio era intervenuto e aveva cambiato completamente la sua vita. "Ci disse come Gesù era morto per ognuno di noi. Non avevo mai compreso questo prima d'ora", dice Angie. "Andai a casa con la testa che mi girava".

Ritornata al negozio di riparazioni il giorno dopo, non voleva parlare del concerto con Felipe. Ma lui le diede un piccolo libretto da portare a casa nella scatola del lettore CD. Era una parte della Bibbia, "Il Vangelo di Giovanni". Con il suo lettore funzionante e il nuovo album a tutto volume, si sedette a leggere il libretto. Anche se aveva già letto parti della Bibbia, non avevano mai avuto senso. Questa volta era differente. Era come se Dio le parlasse in ogni pagina. Ricorda in particolare una riga: "Sono la luce del mondo. Seguimi e non camminerai nel buio. Avrai la luce che dà la vita."

Con la testa sulla scatola

"Ho capito che non meritavo il suo amore, e stavo vivendo una vita completamente concentrata su me stessa. Ed egli mi amava comunque, ha mandato Gesù a morire per me. Voleva che rispondessi a questo, e gli permettessi di cambiare completamente la mia vita". Angie si stese con la testa sulla scatola vuota del lettore CD e chiese a Dio di cambiarla, perdonarla, ed entrare nella sua vita. Promise di smettere di vivere la vita a modo suo.

Ha fatto differenza? "Sì", dice Angie. "Ho trovato Dio ad aiutarmi in modo pratico. I problemi sono stati più facili da gestire e sono stata capace di relazionarmi molto meglio con le altre persone". C'è questa pace interiore che non ho mai avuto prima. Ora mi sento accettata e non più sola.


Critica

E' il tuo turno!

Quale versione della storia di Angie preferisci? Come avresti migliorato la struttura e la forma? Cosa aggiungeresti? Cosa toglieresti? Quale titolo accattivante useresti?

E' una sfida scrivere in un modo che comunichi chiaramente ai non Cristiani, dando loro un senso di bisogno:

"Se vuoi costruire una nave, non spronare gli uomini ad unire il legno, non dividere il lavoro e non dare ordini. Invece insegna loro a desiderare il vasto mare senza fine".
– Antoine de Saint Exupery
La storia di Angie è un esempio da "libro di testo". Molte persone infatti hanno una più confusa e complicata storia. Talvolta ci sono varie fasi nel trovare Dio, o anche disobbedienza e confusione. Racconta quello che è successo, non provare a raggiungere un'immagine ideale.

Traduzione: Emanuela Fois
Tratto da Web Evangelism Guide © 2004
Può essere riprodotto liberamente, senza scopo di lucro, indicando la fonte web-evangelism.com

Il grigio è il colore della vita